Vite Parallele. Vol. 2

Vite Parallele. Vol. 2

Plutarch

Language: Italian

Pages: 816

ISBN: 2:00306970

Format: PDF / Kindle (mobi) / ePub


Spesso un breve episodio, una parola, un motto di spirito mette in luce il carattere molto meglio che non battaglie con migliaia di morti, grandissimi schieramenti di eserciti, assedi di città. Di vite e non di storia s'impegna a scrivere Plutarco, autore di lingua greca tra i più importanti e fecondi del mondo classico. Nato a Cheronea intorno al 50 d.C., durante il regno dell'imperatore Claudio, egli fu cittadino dell'Impero romano e condusse una lunga vita: morì ottantenne, dopo essere stato studioso, politico, filosofo, scrittore e sacerdote del dio Apollo a Delfi. Consapevole di vivere in una fase della storia caratterizzata dalla necessità di riunire sotto un unico cielo due mondi distinti, quello greco e quello latino, Plutarco reinterpretò in modo originale la tradizione romana della biografia aneddotica, modificandone la forma e la struttura per venire incontro alle nuove esigenze di un impero che aveva sempre meno frontiere tra Oriente e Occidente. Le Vite Parallele raccolgono così, a coppie, le biografie di un uomo illustre greco e di un suo corrispettivo latino, scelti secondo criteri di somiglianza nel carattere o nel destino, allo scopo, di natura morale, di mettere in luce l'uomo.

A History of Boeotia

Sparta at War: Strategy, Tactics and Campaigns, 950-362 BC

The Aeneid (Penguin Classics Deluxe Edition)

Sex and Punishment: Four Thousand Years of Judging Desire

The Development of Greek Biography (Expanded Edition)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ἀπολαύσεις πυϑóμενoς τὴν ἐμὴν ἃλωσιν". [6] Ἀλλ’ ὕστερóν γε ϰαὶ ϕιλιϰῶς ἀλλήλοις προσεϕέροντο, ϰαί ποτε τῷ Καίσαρι, μέλλοντι μὲν εἰς Ἰβηρίαν ἐξιέναι στρατηγῷ24, χρήματα δ’ οὐϰ ἔχοντι τῶν δανειστῶν ἐπιπεσóντων ϰαὶ τῆς παρασϰευῆς ἐπιλαμβανομένων, ὁ Κράσσος οὐ περιεῖδεν, ἀλλ’ άπήλλαξεν, ὑποϑεὶς ἐαυτòν ἔγγυον τριάϰοντα ϰαὶ ὀϰταϰοσίων ταλάντων. [7] Καϑόλου δὲ τῆς ’Ρώμης εἰς τρεῖς νενεμημένης δυνάμεις, τὴν Πομπηίου, τὴν Καίσαρος, τὴν Κράσσου — Κάτωνoς γὰρ ἡ δόξα μείζων ἦν τῆς δυνάμεως ϰαὶ τò

μετὰ δεινóτητος, πλείστιος μὲν Ἑλλήνων συνῴϰησεν ἀνδράσι, πάντας δὲ προσεποίησε βασιλεῖ τοὺς πλησιάσαντας αὐτῇ, ϰαὶ ταῖς πóλεσι μηδισμοῦ δἰ ἐϰείνων ὑπέσπειρεν ἀρχάς, δυνατωτάτων ὄντων ϰαὶ μεγίστων. [5] Τὴν δ᾽ Ἀσπασίαν οἱ μὲν ὡς σοφήν τινα ϰαὶ πολιτιϰήν ὑπò τοῦ Περιϰλέους σπουδασϑῆναι λέγουσι ϰαὶ γὰρ Σωϰράτης ἔστιν ὄτε μετὰ τῶν γνωρίμων ἐφοίτα, ϰαὶ τὰς γυναῖϰας ἀϰροασομένας οἱ συνήϑεις ἦγον ὡς αὐτἤν, ϰαίπερ οὐ ϰοσμίου προεστώσαν ἐργασίας οὐδὲ σεμνῆς, ἀλλὰ παιδίσϰας ἑταιροὐσας τρέφουσαν. [6]

giustificazione della sua assenza dalla provincia adduceva la necessità di attendere al rifornimento di vettovaglie per la città (DIONE CASSIO, XXXΊΧ, 39,4). 68. Si intenda l’Oceano, in opposizione al Mare Interno, che è il Mediterraneo. 69. Due trattati recenti erano stati stipulati tra Romani e Parti: uno da Lucullo nel 69 (v. PLUTARCO, Lue., 30) e uno da Pompeo nel 66 (PLUTARCO, Pomp. 33,6). La guerra, per conseguenza, era un bellum iniustum. 70. Secondo Cassio Dione (XXXIX, 32,3) due

ϰεϰοσμημένων τῶν ’Αττιϰῶν τριήρων, πολλὰς δ’ ἐφ’ελϰóμενoς αἰχμαλώτοὺς, ἒτι δὲ πλείω ϰομίζων ἀϰροστολια τῶν διεφϑαρμένων ὑπ’ αὑτοῦ ϰαὶ ϰεϰρατημένων. Ἠσαν γὰρ οὐϰ έλάττους συναμφóτεραι διαϰοσίων. [2] "Α δὲ Δοῦρις ὁ Σάμιος128, ’Αλϰιβιάδου φάσϰων άπóγονoς εἶναι, προστίϑησι τούτοῖς, αὐλεῖν μὲν είρεσίαν τοῖς έλαύνουσι Χρυσογονον τὸν πυϑιονίϰην, ϰελεύειν δὲ Καλλιππίδην τὸν τῶν τρaγφδιῶν ὑποϰριτήν, στατοὺς ϰαὶ ξυστίδας129 ϰαὶ τòν ἄλλον ἐναγώνιον ἀμπεχομένους ϰόσμον, ἱστίῳ δ´ ἁλουργῷ τὴν ναυαρχίδα

463 dopo la rivolta di Taso da lui domata; l’accusa era di essere stato corrotto dal re di Macedonia perché nelle azioni militari non gli devastasse le terre (PLUTARCO, Cim, 14,3). 56. Idomeneo di Lampsaco, discepolo di Epicuro, scrisse un’opera dal titolo Πεϱ’ι δημαγωγών colma di pettegolezzi. 57. V. ARISTOTELE, Const. Athen. 25,4. 58. Per Tucidide di Melesia v. supra 6,3 e n. 25. 59. Con esclusione dei mesi invernali, durante il quale il mare non era navigabile. 60. Il tesoro della lega

Download sample

Download